Emilia: a due anni dal terremoto erogati oltre 6 milioni di microcrediti

19/05/2014

A due anni esatti dalle scosse di terremoto del 20 e del 29 maggio 2012, Microcredito per l’Italia traccia un bilancio molto positivo delle sue attività nei comuni di Emilia e Lombardia colpiti dal sisma. Fino a oggi sono più di 6 milioni di euro i microcrediti erogati a famiglie e imprese: una cifra che supera i 5 milioni di euro messi inizialmente a disposizione dell’intervento da Renzo Rosso, patron di Diesel e presidente della holding Only the brave, ed è destinata a crescere ulteriormente.

L’iniziativa ha puntato soprattutto sul sostegno alla piccola e microimpresa in un territorio ferito ma fedele alla sua vocazione imprenditoriale. In questi due anni sono state finanziate 200 imprese, con due criteri ben precisi: da un lato offrire sostegno a chi aveva subito danni diretti alle attività, alla produzione e agli impianti o era stato colpito indirettamente da un calo del fatturato; dall’altro lato incentivare la nascita di nuove imprese come risposta a una crisi economica e occupazionale che il terremoto ha contribuito ad aggravare.

I risultati confermano questi presupposti. Non solo per il volume complessivo dei crediti erogati, ma soprattutto per la loro destinazione: il 30% delle imprese finanziate sono start up, il 30% ha come titolare una donna, il 15% è guidata da un giovane under 35, a dimostrazione di una particolare attenzione nei confronti delle categorie più penalizzate sia nell’accesso al credito bancario che nell’inserimento nel mondo del lavoro. Pochissime le insolvenze, inferiori all’1%.

Il successo di questa iniziativa non consiste soltanto nei numeri ma anche nei fattori che l’hanno resa possibile e ci hanno aiutato a realizzarla. Al primo posto l’intelligenza di un imprenditore come Renzo Rosso che, scegliendo come strumento di aiuto il microcredito, ha trasformato un gesto di generosità in un vero e proprio investimento sociale che moltiplica le risorse impiegate e rafforza l’impatto sulla popolazione. Questa generosità ha trovato a livello locale un terreno di collaborazione fertile: singoli volontari, associazioni, enti pubblici che ci hanno aiutato a promuovere l’iniziativa, ad aprire e gestire una rete di sportelli d’ascolto, a offrire gratuitamente servizi di supporto e accompagnamento alle piccole imprese.

Potete leggere ulteriori informazioni sulle nostre attività in Emilia e Lombardia; trovate anche il racconto delle più significative realtà finanziate.

I NUMERI

i numeri

Uno sguardo ai numeri dei nostri interventi a sostegno dell'economia del territorio.

1.330 microcrediti erogati
943 microimprese finanziate
387 famiglie finanziate
282 start up finanziate
264 imprese femminili finanziate
260 imprese under35 finanziate

NEWSLETTER

newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter, inserisci il tuo indirizzo email



mxit